L’acqua e l’umidità fanno male al calcestruzzo che possiede delle piccole incoerenze (fessure, nidi di ghiaia, ecc.) che costituiscono un passaggio preferenziale per l’acqua che. Inoltre, essendo a contatto diretto con il terreno, l’umidità negli interrati può determinare ambienti malsani, macchie di umido nei muri, comparsa d’ acqua dai pavimenti ed altri inconvenienti.

L’unica soluzione da adottare per impedire penetrazioni d’acqua nel calcestruzzo e infiltrazioni nei locali interrati, consiste nell’utilizzare le membrane HIDROSTAN®  studiate appositamente e concepite per l’impermeabilizzazioni di strutture di fondazione sia orizzontale ( platee e fondazioni continue) che verticale ( muro di riempimento, Jet grouting ). 

EN 13967 con applicazione di tipo T. (come barriera alle falde acquifere).

 

CARATTERISTICHE GENERALI

  • Eccellente resistenza alla degradazione dovuta all’invecchiamento atmosferico.
  • Buona resistenza ad elevata temperatura (fino a 130 °C) sia in ambiente secco che umido,punto massimo a breve 150c°.
  • Buona resistenza alle basse temperature:la flessibilità è conservata fino a -55 °C.
  • Eccellenti proprietà dielettriche.
  • Elevata resistenza alle deformazioni permanenti anche se sottoposto a carico.
  • Elevate caratteristiche meccaniche ed elastiche e mantenimento nel tempo di questa proprietà.
  • Buona resistenza a numerosi prodotti chimici (acidi organici ed inorganici, alcali, ammine, esteri fosforici, liquidi idraulici, liquidi anticongelanti e salamoie agenti sbiancanti, detergenti biodegradabili e non, oli e grassi vegetali) e solventi polari a basso peso molecolare (alcali, eteri, chetoni, glicoli). La resistenza ai solventi idrocarburici ed agli oli minerali è scarsa

 

Download scheda tecnica